mercoledì 25 gennaio 2012

La Giacca di Lina. Una tragedia in poche gocce.

CAPITOLO II

Una volta uscita dall'acqua scura del mare, 
i piedi rimangono ancora umidi di lacrime.
Lina guarda lontano...
Il mare, sdraiato sul fianco, torna a dormire. 
Lina guarda lontano...
Di Lui è rimasta solo la Giacca. 
"Restituiscimi ciò che mi hai preso!"
Con uno sbadiglio il mare risponde: "Non posso... Non so dove l'ho messo..."


Nessun commento:

Posta un commento